Amore online: attenti ai pericoli, vi possiamo aiutare GRATIS

amore-online-fregatura

Ho visto proprio pochi giorni fa un servizio delle Iene – sull’Amore Online – che mi ha fatto davvero riflettere. Siamo arrivati a livelli di perversione quasi inimmaginabili, e francamente anche molto strani. I social servono per tirare fuori davvero il peggio dalle persone, da quelli che prima dell’avvento di internet forse si limitavano a pubblicare annunci sui giornaletti pornografici e di scambio coppie. Forse. O forse hanno iniziato adesso.

Il servizio in questione riguarda una ragazza, peraltro carina e all’apparenza anche molto dolce, che si è trovata invischiata in una situazione assurda. L’amore che pensava di aver trovato attraverso Facebook era in realtà non un ragazzo di una ventina di anni, come sembrava dalle foto e dalla sua descrizione, ma un uomo adulto di oltre 60 anni. Un vecchio sbavoso porcone, insomma.

Il peggio e l’assurdo sta anche nella collaborazione, davvero inaspettata, della moglie di questo personaggio. La moglie si fingeva la madre del presunto (finto) innamorato, e al telefono – perchè si sentivano spesso al telefono – teneva sponda al gioco.facebook-amore-online-fregatura

Severina, questo il nome della ragazza rapinata del suo orgoglio, del suo amore, delle sue sensazioni profonde, è cascata nella rete di questi malati mentali. Lo scopo? Francamente mi sfugge. Dato che le chiedevano video pornografici, probabilmente moglie e marito se li guardavano eccitandosi, oppure se li rivendevano o li rigiravano a ignari altri conoscenti di Facebook. I quali, magari, a loro volta, pensavano di contattare una donna, mentre sotto c’era sempre lo zampino di questo maniaco.

Siamo nelle condizioni di poter scrutare a fondo il web, e di approfondire per conto vostro le relazioni o le amicizie via social che state intrattenendo o che vorreste iniziare, o ancora che vi portano dubbi e perplessità.

Vi aiuteremo gratuitamente, e in cambio non vogliamo assolutamente niente, come non vogliono nulla le Iene, quando arrivano a questi servizi.

Non dovete darci i vostri dati reali, se non volete, e comunque la nostra professionalità è nota, essendo parte di Lolli Group. Abbiamo avuto a che fare con:

  • maniaci di ogni tipo
  • pedofili o presunti tali
  • ragazze italiane o straniere in cerca di una “sistemazione” con un marito italiano
  • persone con bisogno di denaro, che sono riuscite a spillare migliaia di euro – e in qualche caso anche decine di migliaia di euro – a poveri personaggi inermi e del tutto soggiogati

Sia che riguardi voi direttamente, un vostro amico o amica, un parente, o anche se avete solo un dubbio guardando il cellulare dei vostri figli ancora minorenni, fateci sapere, vi daremo tutto l’aiuto possibile, vi staremo accanto, vi aiuteremo a uscirne.

Non sostituiamo in alcun modo il lavoro di professionisti come psicologi, psichiatri, psicanalisti, ma nemmeno investigatori privati e simili. Siamo semplicemente un gruppo di volontari, aderenti a una associazione, stufi di vedere troppe fregature per troppo poche punizioni da parte delle forze dell’ordine, spesso oberate di lavoro. Abbiamo visto e sentito parole da non credere, anche davanti a Giudici, da parte di persone che poi sono state assolte. Anzi, in alcuni casi sono anche passati dalla parte della ragione, in modo assurdo e inimmaginabile. Meglio, dunque, accorgersi subito del problema, e non averci a che fare in alcun modo. Noi vi aiuteremo, ma se siete grandi e vaccinati l’ultima decisione sarà e rimarrà comunque vostra.

Fidatevi di noi, scriveteci o chiamateci, utilizzando il modulo qui sotto, e vi ricontatteremo per maggiori informazioni. Rispettiamo ovviamente la privacy, secondo le norme e leggi nazionali.


Contatto per problemi Social

Cliccate qui per andare al link del servizio originale portato in tv da Le Iene

Forse potresti leggere anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.