Associazione Free Lance e Micro Imprese: AFLAMI

associazione-aflami

Aflami è ovviamente, per ora, una proposta, ma poco ci importa il nome.
L’associazione si occuperà immediatamente dei problemi importanti per tutti i titolari di imprese Free Lance e di Micro e Mini Imprese. Idealmente la categoria è quella dei Free Lance e delle Partite IVA nel regime “dei minimi” appena sostituito dal nuovo “regime forfetario” (clicca qui per maggiori informazioni).

L’associazione comprenderà soci con o senza partita IVA, anche, dunque, imprese potenziali. In pratica vogliamo associare anche chi sta pensando di aprire una posizione IVA.
Tendenzialmente, ma NON ESCLUSIVAMENTE:

  • Free Lance
  • Micro Imprese
  • Piccole Imprese
  • Medie Imprese
  • Aziende familiari
  • Professionisti
  • Settore non profit (associazioni riconosciute, non riconosciute, onlus, ASD, ecc.)
  • Piccole associaizioni di capitale SRLS – S.R.L. Semplificata

La quota associativa di base sarà una cifra forfetaria pari a 65 €/anno per il socio ordinario. Quote diverse saranno presto disponibili.

I servizi in cambio di tale quota associativa sono TUTTI quelli messi a disposizione dall’associazione attraverso convenzioni locali o nazionali.

Per rendere utile e utilizzabile la sede dell’associazione, questa, inizialmente a Roma, e successivamente nelle città più grandi in Italia, fino ai centri più piccoli, sarà a uso esclusivo dei soci dell’associazione, grazie all’integrazione della quota associativa. La sede si configurerà quindi come luogo dedicato al co-working (non una di quelle sedi di associazioni simili ai dinosauri, con impiegati inutili e fantozziani, ma un luogo fresco, rapido efficiente) adatta a tutti i tipi di attività dei soci: settore IT con le strutture informatiche più recenti e meglio funzionanti, artigianato con laboratori ad hoc, consulenza con aree attrezzate non solo per incontri con i clienti, ma anche e soprattutto per connessioni a distanza via Skype, Adobe Connect e software di comunicazione simili.

La quota versata, dunque, avrà un immmediato riscontro per l’associato, che potrà seguirne l’uso e naturalmente, come i qualsiasi regime democratico, proporre soluzioni differenti o più vantaggiose rispetto a quelle scelte dal consiglio direttivo.

Il consiglio è formato da 5 persone, fra cui vengono eletti un Presidente/Legale Rappresentante dell’Associazione (chi risponde PERSONALMENTE in sede civile e penale), un Tesoriere, un Direttore Generale. Il Consiglio direttivo si riunirà tendenzialmente almeno una volta al mese e ognuno dei componenti dovrà e potrà portare le richieste dei singoli soci o dei gruppi locali.

 


 

Scopi dell’associazione

L’interesse primario dell’associazione AFLAMI (Associazione Free Lance e Micro Imprese) è quello di portare in primo piano, politicamente ed economicamente, le esigenze degli associati. Nessuna associazione si è ancora dedicata SOLO a questa categoria, che pure è rappresentativa dell’attuale mercato del lavoro e sicuramente avrà un enorme spazio e importanza gigantesca nel prossimo futuro.

L’associazione, raggruppando Free Lance e Micro Imprese con le migliori e più avanzate conoscenze sul mercato, potrà sfruttare la forza del “gruppo” per proporre a clienti singoli, aziende medio grandi, oppure grandi gruppi internazionali, i servizi e le attività dei singoli soci, possibilmente strutturati per pacchetti completi.

Dove il singolo Free Lance e la Micro azienda non possono arrivare, perchè non considerati da aziende di un certo livello e di una minima struttura, l’associazone può facilmente proporre un intervento composto da decine o addirittura centinaia di professionisti, ognuno dei quali con una competenza estremamente elevata.

L’esempio più facile da seguire è quello della realizzazione, da parte di Airbus, dell’aereo passeggeri A350 (Approfondimento – Clicca qui). Questo viene assemblato partendo da parti diverse, dai carrelli alla carlinga, dalla coda alle ali, che sono create da zero nei diversi impianti di produzione in tutta Europa.

Una volta spediti tutti i pezzi a Tolosa, la sede centrale e principale provvede a montarli insieme. La specializzazione nella creazione della diverse parti è naturalmente ai massimi livelli, da parte delle stazioni di creazioni delle parti sparse per l’Europa, e oltre alla qualità massima questo permette anche di raggiungere tempi di realizzazione altrimenti impensabili.

Nello stesso modo l’associazione proporrà il lavoro dei singoli soci che si saranno resi disponibili, per realizzazione di progetti altrimenti impossibili, o comunque NON CREDIBILI agli occhi di aziende medio – grandi.

Inutile continuare a immaginare il mondo come quello dei nostri genitori o nonni, il mondo del lavoro nel 2018 non è più quello degli anni ’60, nemmeno ’80, neanche 2000. Le aziende non assumono nessuno a tempo indeterminato, se non sono pazze o hanno in mente di sbarazzarsene dopo poco tempo. I Free Lance e i titolari di Partita Iva per piccole imprese sono, in Italia, uno “zoccolo duro” su cui si appoggiano le aziende, per soddisfare i propri bisogni.

I politici tengono ancora le fette di salame sugli occhi, ma è ora di farci sentire, di farci notare, e soprattutto di pretendere quei servizi che solo una associazione con migliaia di soci e un potere di acquisto non indifferente può permettersi.

Pensiamo all’affitto (o magari l’acquisto, chi lo sa) di una sede adatta, multifunzionale dall’IT e Web Manager fino all’artigiano Shabby Chic, fino si costi per l’assicurazione personale, per quella sanitaria, o le convenzioni per auto, mezzi da lavoro, e molto altro.

Chi scrivi si è occupato di queste attività in Confcommercio per oltre 12 anni, e conosce benissimo anche tutti i sistemi che normalmente utilizzano i fornitori per rendere appetibile ciò che non lo è.

Qui stiamo parlando di una associazione seria, di una associazione che dia davvero un valore aggiunto non indifferente a tutti i propri soci, e che conti e sia sulla bocca di ogni decisione politica. Non siamo da meno rispetto a quelle più blasonate, che si occupano principalmente di aziende con altro livello, non certo dei Free Lance o Micro Imprese. Nessuno se ne occupa perchè è difficile, se non la si vive direttamente, capire di cosa noi abbiamo bisogno.


Fiducia, e iniziamo

Dateci un po’ di fiducia, vogliamo una prima base di almeno un migliaio di operatore Free Lance, Micro e Mini Imprese. Non è una cifra impossibile da raggiungere, e non sono davvero troppi 65 euro come quota associativa base per il socio ordinario.

La prima attività sarà cercare la sede a Roma, e conviderne le spese, supplementari ovviamente rispetto a quei 65 euro annuali, con tutti coloro che attualmente devono lavorare in casa, in spazi co-working ridicoli, che non fanno altro che sminuire il lavoro che, nella maggior parte dei casi, è ai livelli massimi rispetto ai Free Lance di tutta Europa.

Inviateci la partecipazione attraverso PayPal, e vi manderemeo la scheda associativa da compilare.

A fine settembre organizzeremo a Roma – probabilmente in zona Aurelia – un bell’incontro di persona, tutti insieme, da tutta Italia, per ascoltare le richieste di tutti. Non ci sarà un gruppo che decide e che si impone, saremo tutti insieme, e tutti insieme faremo contare le nostre necessità.

Io sono sicuro che il progetto sarà magnifico, e diventerà un’associazione che farà tremare i politici…

 

Ecco il link per il pagamento della vostra prima quota associativa. Seguiranno, alla vostra mail, tutte le informazioni. Via PayPal siete garantiti, nessun truffa, nessun pericolo. State tranquilli, vogliamo qualcosa di serio e qualcosa di buono. PayPal vi garantisce.
Non vogliamo portarvi via soldi (p.s.: l’account è provvisorio come lo è il Presidente. Sarà modificato con un account No Profit non appena confermato lo statuto con atto notarile).

Link Pagina di Pagamento Quota Associativa 65 EUR

 

Forse potresti leggere anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.